Esclusivo! Le Cose annunciano al mondo il nome del loro nuovo batterista!

Negli ultimi due mesi, numerosissimi aspiranti batteristi si sono alternati sui celebri palchi di Via Pomezia. Sulle ampie sedie da giudici sedevano, severi, il Barone, Mercalli, Bardot e (non si sa bene il perché) anche Dario Marelli. Via satellite direttamente da Roncadelle è stato costantemente collegato un misterioso uomo incappucciato con i baffi, che Mercalli e Marelli si ostinavano a chiamare il “Pezza”.

Ogni batterista ha avuto 3 minuti per stupire i giudici, ma molti di loro sono usciti dalla sala in lacrime, completamente sconvolti.

“Sono orribili, esigentissimi”, ha dichiarato ad esempio Mariano, uno dei candidati, “ho suonato con i più grandi: Al Nano, Maicol Gekson e i Claudiobaglioni, ma comunque non gli è bastato. Hanno rovinato la mia vita!”

La selezione è durata 63 giorni, per una media di 50 candidati al giorno, ma il risultato era sempre una fumata nera.

Finché finalmente, giunti al giorno numero 64, è arrivato lui: completamente vestito di nero, sguardo di ghiaccio, le bacchette puntate come due pistole. Ha attaccato un assolo di batteria che neanche minonno. I quattro giudici, per la prima volta nella loro vita, non sapevano esattamente cosa dire, mentre la connessione satellitare era saltata per il contraccolpo.

Le selezioni sono state immediatamente sospese e i giudici si sono riuniti in camera di consiglio. Ne sono usciti dopo quattro giorni, non perché sia stato difficile decidere, ma perché erano stati svegli per 64 giorni di seguito e avevano bisogno di riposare un pochino.

Al quinto giorno, è apparso sulla porta Bardot sbadigliando e, alla calca di giornalisti che si affollavano in via Pomezia accompagnati da una fitta selva di microfoni, ha finalmente dato l’annuncio ufficiale:

“Signore e signori, Le Cose annunciano al mondo il nome del loro nuovo batterista:

DON RINGO!”

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.