Le Cose Morte (per colpa di una birra)

La presente foto, dichiaratamente ispirata agli scuri di Goya, rappresenta uno dei più grandi misteri cosiani. Scattata ad Leeuwarden il 14 marzo 1973, ritrarrebbe, per l’ultima volta, i membri de Le Cose, prima della loro repentina e violenta morte.
Il gruppo era in Olanda per la promozione del disco L’Ornitorinco negli Orti Oricellari, uscito pochi mesi prima. Dopo una serata passata a registrare un’esibizione per il programma Paarse wortels di radio Hilversum 3, vennero avvicinati da un uomo, che disse di essere un importante manager locale. Li portò a bere una Grolsch in un locale vicino e gli prospettò un tour tra Frisia e Groninga.
Tra tutti, Marelli era il più entusiasta, forse perché il tizio gli aveva offerto un numero illimitato di birre. Assillò gli altri, finché non accettarono e dopo una settimana il gruppo partì in tour. Era il 23 febbraio.
Il tour fu un disastro. Fecero 32 date tra villaggi e piccole città, con punte di spettatori che non superarono mai le venti persone. A Stadskanaal dovettero fuggire dal locale dopo un solo brano, a causa della molesta ubriachezza di Mercalli. A Marum rischiarono il linciaggio per aver mangiato tulipani. Giunti sull’isola di Ameland, cominciarono ad avere qualche dubbio sull’impresa e decisero di comunicare al misterioso manager che Leeuwarden sarebbe stata l’ultima data.
L’uomo gli diede appuntamento in un locale di Slotmakersstraat, dove avrebbero dovuto concedere un’intervista ad un giornalista di un’importante testata locale.
L’intervista fu breve e venne seguita da una brevissima session fotografica nella via antistante il locale. Dopodiché il gruppo rientrò per un’ultima birra e per comunicare al manager la decisione di interrompere il tour. Una birra di troppo: dopo di ciò, di loro non si seppe più nulla.
Le Cose erano attese ad Amsterdam, per un ultimo concerto promozionale, al più tardi il primo aprile; non arrivarono mai.

Sette settimane più tardi, cinque cadaveri non identificati furono ritrovati sul fondo del Nieuwe Kanaal di Leeuwarden, incatenati a degli strumenti musicali. Un delitto orribile, eppure la KLPD sospese senza motivo le indagini dopo meno di un mese.
Ad oggi, il mistero non è mai stato risolto. Anche se ciò non ha impedito a Le Cose di proseguire felicemente la loro fulgida carriera fino ad oggi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.