Le Cose Metalliche

Da che mondo è mondo Le Cose esistono.

In origine erano semplici costrutti caotici di idrogeno, ma l’inevitabile degrado della materia ha portato Le Cose ad assumere le sembianze attuali, sembianze che resteranno tali anche nel futuro prossimo venturo.

Durante il Paleozoico, nel corso di una adamitica battuta di caccia nei torbidi mari primordiali, nel timore di essere a loro volta cacciati da un crostaceo di dimensioni mastodontiche Le Cose si interrogavano riguardo quale fosse la scena musicale più calzante per portare avanti il discorso artistico del gruppo; ricordiamo che il progetto del gruppo non prevede la mera emissione di suoni per mezzo di alcuni strumenti all’uopo costruiti, ma è più vicino alla creazione di un mondo nuovo, fatto di danze, coreografie luccicanti, ammiccamenti e, perché no, pure un abbigliamento ricercato nei più piccoli dettagli: l’artefice di questa weltanschauung cosiana è senz’altro Dario Marelli, un raro esempio di classe, eleganza e precisione.

Insomma, la discussione dilaniava il gruppo, che più volte arrivò a pochi passi dallo scioglimento e anche dalla morte, sempre per mano di famelici Eurypterida.

Ad un tratto con la solita aria da docente universitario in disarmo si erse in tutta la sua altezza il Barone: come sempre il semplice sguardo pietrificò all’istante il mondo dei viventi e solo dopo che ebbe pronunciato la frase “il futuro del mondo è nell’heavy metal” la vita, incurante del momento epocale, riprese come sempre.

Marelli già da anni aveva pronto il guardaroba necessario e subito, guadagnata la riva, circondato da ciclopiche felci, ostentando la sicumera che poi l’ha reso noto, cominciò abilmente a spiegare sul bagnasciuga deserto ed intonso alcuni balli di gruppo che considerava imprescindibili per la resa dei pezzi: gli animali per la prima volta toccavano la terra emersa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.