Le Cose Distopiche (parte 5)

(Puntata precedente)

2:23, ORA STANDARD; INTERNO NAVICELLA SPAZIALE.

– Non pensavo potessi essere così stupido, Marelli.

– …

– Di un’idiozia stratosferica, eccessiva anche per te.

– …

– Barone, chiudi quella cazzo di bocca, non ti basta ciò che hai ottenuto?

– Oh, il nostro Bardot alza improvvisamente la cresta! Cos’è, non ti sono piaciute le Gauloises?

– Stronzo…

– Ragazzi, ragazzi, calma… Non è il momento né il posto giusto per certi discorsi. Non dimenticate il nostro compito e ciò che ognuno di noi rappresenta… La sacralità di quello che…

– Sacralità un cazzo! Non è un dio, e noi quattro lo sappiamo bene!

– Marelli non ti permettere! Non…

– Non ti permettere cosa, Don Ringo? Non nasconderti dietro la tua bella maschera di “illuminato”. Ma avete dimenticato tutto? Non ricordate com’era prima? Non ricordate più come tutto è iniziato? Eravamo lì, sappiamo che è tutto una gigantesca buffonata! Almeno noi, non possiamo negarlo!

– Non è una buffonata, lo sai. I suoi poteri sono reali.

– Bardot, guardami negli occhi, sai che non ce l’ho con te, nonostante tutto. Non ce l’ho con nessuno di voi. Col Barone forse sì, un po’, perché è uno stronzo, ma…

– Brutto figlio di puttana!

– … ma con voialtri no, so che nel profondo dei vostri cuori…

– Nel profondo dei nostri cuori siamo tutti devoti al Divino, e blasfemo chi dice il contrario!

– Barone, finiscila, lo so che anche la tua è solo una maschera. Per quanto provi a nasconderlo, so che sei ancora sconcertato, come il primo giorno, anche dopo tutti questi anni…

– Io ti…

– Basta! Marelli ha ragione…!

– Ma, Don Ringo, cosa dici…! Tu… Non puoi… Non…

– Il problema è solo uno: checché ne pensiamo, non possiamo fare altrimenti. Non possiamo fare altro che servirlo.

– Non è vero…

– Certo che è vero! Nessun essere, nessuna forza possono contrastarlo!

– No, non è vero, abbiamo ancora una scelta. C’è sempre una scelta.

– Certo, morire; la scelta che hai fatto tu…

– No, Barone, c’è anche un’altra scelta.

– …

– Far sì che a morire sia lui.

[CONTINUA]

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.